Lun. Nov 28th, 2022

Gressoney Valle d'Aosta

Gressoney  Valle d’Aosta

Gressoney-Saint-Jean; Greschòney Zer Chilchu in walser è un comune italiano di 824 abitanti della Valle d’Aosta orientale, posto ai piedi del Monte Rosa, rinomato luogo di villeggiatura estiva e invernale.

Gressoney-Saint-Jean

Famoso per il fiabesco Castello, questo piccolo borgo della Valle d’Aosta è un rinomato luogo di villeggiatura estivo e invernale, situato ai piedi del Monte Rosa, nella Valle del Lys. Dispone di un buon numero di impianti e piste da sci e il comprensorio più importante è quello dei Weissmatten, rientrando a far parte del comprensorio sciistico Monterosa Ski.

Gressoney-Saint-Jean è un piccolo borgo della Valle d’Aosta, ai piedi del Monte Rosa, nella Valle del Lys. Rinomato luogo di villeggiatura estiva e invernale, forma tradizionalmente un’unica entità territoriale con il borgo di Gressoney-La-Trinité, denominata Gressoney in francese, Greschòney (ufficiale) o Creschnau in lingua walser (il Greschòneytitsch o più semplicemente Titsch) e Kressenau (forma desueta) in tedesco.Il significato più attendibile del suo nome è Chreschen-eye, ovvero Piana dei Crescioni.

Gressoney si divide in tre parti: Onderteil, la parte inferiore, dal pont de Trenta (in titsch, Trentostäg) fino al capoluogo di Gressoney-Saint-Jean (Greschòney Zer Chilchu); Méttelteil, la parte di mezzo, comprendente il capoluogo di Saint-Jean (Greschòney Zer Chilchu) e il territorio a monte fino al villaggio di Léschelbalmo; Oberteil, la parte superiore, che corrisponde all’attuale comune di Gressoney-La-Trinité.

Gressoney-Saint-Jean è un’isola linguistica tedesca appartenente alla comunità dei Walser. La popolazione parla un dialetto alemanno, il Greschòneytitsch, o semplicemente Titsch. L’eredità culturale e linguistica walser di Gressoney è oggetto di studio e divulgazione da parte del Walser Kulturzentrum, che dispone inoltre di una nutrita biblioteca.
Oltre ad essere trilingue italiano-francese-tedesco (lingue di istruzione ufficiali per i comuni germanofoni della Valle del Lys), nel territorio di Gressoney-Saint-Jean parte della popolazione parla il patois francoprovenzale valdostano. Inoltre, in virtù della vicinanza geografica e dei rapporti storici con l’adiacente Valsesia e con il Canavese, la popolazione locale conosce anche il piemontese.

Gressoney-Saint-Jean è un rinomato luogo di villeggiatura estiva ed invernale. Dispone di un buon numero di impianti e piste da sci. Il comprensorio più importante è quello dei Weissmatten, e fa parte del comprensorio sciistico Monterosa Ski.

I prodotti tipici del borgo sono la Toma di Gressoney (Presidio Slow Food) e i Chneffléné, gnocchetti di pastella.

Booking.com
Booking.com

Da non perdere