Ven. Nov 25th, 2022

Un viaggio culturale in Italia: alla scoperta delle più belle città d’arte

Veneto città di Venezia

Venezia città d’arte Italia, un vero simbolo del Belpaese riconosciuto in tutto il mondo.
Dici Venezia e pensi subito alla sua sorprendente laguna, ai suoi canali, i suoi ponti e al romanticismo che solo certi angoli e scorci della città possono trasmetterti.
Ma Venezia è anche arte, con musei, monumenti, piazze ed opere davvero incredibili.

 

Cosa vedere a Venezia Città d’Arte Italia

Venezia città d’arte Italia è un concentrato di musei ed edifici storici di grande rilevanza artistica e culturale a partire dal Museo di Palazzo Ducale a pochi passi dalla Basilica di San Marco in cui si possono trovare dipinti di artisti come Tintoretto, Tiziano e Veronese ed altri esponenti di prim’ordine dell’arte veneziana. Arte moderna con opere di Matisse, Klimt e Kandinsky invece protagonista nel Palazzo barocco Cà Pesaro sul Canal Grande mentre a Cà Centanni (storica dimora di Carlo Goldoni) si trova il Museo della Veneziana.
Assolutamente da vedere lo storico Palazzo Cavalli affacciato sul Canal Grande vicino al Ponte di Rialto. Si sviluppa su tre piani, e fu costruito nel XVI secolo, la facciata è una sequenza di mensole di pietra sopra la base, che sostengono i due piani principali con i loro quattro e monofore. Meritano una visita anche il Museo Peggy Guggenheim e la più antica sede della confraternita laica veneziana, la Scuola Grande San Giovanni Evangelista

 

Dove dormire a Venezia Città d’Arte Italia

Venezia città d’arte Italia offre diverse soluzioni di alloggio anche senza spendere troppo (1/2 stelle), o un giusto compromesso tra prezzo e comodità (3/4 stelle) o hotel extra lusso (5/5 s stelle). La zona di San Marco è quella più rinomata e dove si trovano le location più esclusive e costose mentre uscendo dal centro si perde un po’ il fascino di Venezia ma i prezzi si abbassano considerevolemente. 

 

Cosa mangiare a Venezia Città d’Arte Italia

Non è forse tra le città d’arte Italia più rinomata per la sua cucina ma anche a Venezia, come del resto in tutto lo stivale, mangiar bene è quasi scontato.
Anche in questo caso si va dai ristoranti super lusso del centro alle tipiche locande nascoste tra le Calli, i Campi e i Campielli, che propongono tante specialità sia di carne che di pesce ispirate alla cucina mediterranea o a quella locale, servite sempre con cortesia e sorriso. Tra i piatti tipici veneziani assolutamente da provare ci sono: risi e bisi (risotto ai pisselli), pasta e fasoi (pasta e fagioli), bigoi in salsa (tipica pasta al torchio di grano tenero veneziana), baccalà mantecato e fegato alla veneziana. Molto interessanti anche i piatti della cucina kosher, proposti nei ristoranti del Ghetto ebraico di Venezia.

Prima del pasto è però d’obbligo un aperitivo in uno dei famosi Bacari del centro dove il vino viene accompagnato dai cicchetti, ovvero dai prelibati stuzzichini a base di prodotti tipici.

 

Come muoversi durante un tour culturale a Venezia Città d’Arte Italia

Il modo più bello e suggestivo per muoversi durante un tour culturale a Venezia città d’arte Italia è sicuramente a piedi. Perdersi nelle calli della laguna per ritrovarsi nei pressi di un ponte o di fronte ad uno scorcio particolarmente emozionante, è il modo migliore per il turista di visitare la città e anche per fare un po’ di shopping a Venezia fuori dalle rotte turistiche alla ricerca del vero artigianato Made in Italy. Venezia non è molto grande e i luoghi d’interesse sono molto vicini tra loro. Tuttavia i principali monumenti sono raggiungibili in una manciata di minuti a bordo di vaporetti che attraversano il Canal Grande e collegano anche le isole di Murano e Burano.

Infine, anche se un giro in gondola a Venezia non costa poco, un tour tra i canali passando sotto i ponti più belli a bordo della tipica imbarcazione veneziana è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita.

Luoghi Da Visitare Assolutamente